Perché mi conviene l’elettrica

Un po’ di tempo fa provai a fare un po’ di conti sulla convenienza di un’auto elettrica in alcuni scenari di utilizzo.

Oggi, essendo la mia venerabile (e affidabilissima) Honda CR-V arrivata a 240.000 kilometri in poco più di 5 anni, devo prendere in considerazione la sua sostituzione – in realtà si tratterà di un affiancamento, dato che l’auto da sostituire è una piccola Ford Fiesta Euro4 poco meno kilometrata.

Ho analizzato il Total Cost of Ownership di diversi scenari di sostituzione usando quale parametri quelli della mia situazione specifica (carica quasi sempre domestica, spesso con fotovoltaico) raffrontandoli con il TCO attuale con la Honda CR-V 2.2 diesel:

  • Volkswagen T-Roc benzina
  • Hyundai Kona 1.6 benzina
  • Hyundai Kona 64 kWh Excellence (acquistata per contanti, con un contratto di leasing o con un finanziamento)
  • Tesla Model S 85D usata

I risultati sono riportati in questa tabella (aggiornata):

Per stimare il valore dell’usato ho adottato questo criterio: per le vetture termiche, ho stimato una percentuale di deprezzamento basandomi sulle valutazioni di Autoscout per vetture paragonabili (SUV compatto) di simile età (5 anni) e percorrenza (200.000 km). Per le vetture elettriche ho adottato una percentuale leggermente maggiore, confortata anche da una valutazione del concessionario che per una Kona 64kWh usata stimava €25.000.

Nelle ultime due righe trovate la “classifica”:

  • tutte le soluzioni prese in considerazione costano meno di quanto sto spendendo oggi
  • il rimpiazzo termico più conveniente è la Kona benzina, ma il margine è talmente esiguo che probabilmente opterei per un T-Roc perché lo ritengo di più facile rivendibilità
  • le soluzioni elettriche prevedono un risparmio intorno ai €3-4.000 / anno con varie modulazioni: le soluzioni con finanziamento costano un po’ di più per via degli interessi, mentre la Tesla che ho preso in considerazione gode ancora di Supercharger gratuiti: su questa ultima pesano a favore il maggior prestigio della vettura, contro le sue dimensioni che trovo eccessive.

Vale infine da ultimo sottolineare che la convenienza diminuisce, ma solo di poco, se non dovessero concretizzarsi gli incentivi.

Aggiornamento 6/4/2019


2 risposte a "Perché mi conviene l’elettrica"

  1. I dati sui consumi mi sembrano ottimistici, un’auto elettrica come la kona credo consumi almeno 160wh per km e d’inverno i consumi aumentano di molto. Durante la carica inoltre si spreca un bel po’ di energia dal 5% al 20% (dati rilevati da un utente di una zoe dipende dal tipo di carica.) quindi in realtà considerando le perdite si spendono circa 180wh al km. Il mio costo al kwh controllando le bollette è sui 0,22euro/kwh. Stando a questi dati la simulazione si discosta dalla tua +25% di consumi e +15% di costo energia elettrica.
    Una curiosità, i prezzi sono prezzi di listino o prezzi proposti dalla concessionaria?

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.