Densità energetica: benzina vs. batterie

Sul numero odierno del Sole 24 Ore viene dato conto di una ricerca presentata da Nomisma che ci viene illustrata dal suo coordinatore professor Tabarelli, la cui tesi fondamentale è che gli incentivi alle auto elettriche drenano risorse alla sostenibilità ambientale.

Il giornale non si limita a dar conto delle risultanze dello studio, ma aggiunge un riquadro sulle “delusioni delle mode tecnologiche” e, insomma, chi la vuol capire, la capisce.

Tra le affermazioni riportate nell’articolo ce n’è una però che marita qualche parola di precisazione: il professor Tabarelli infatti afferma che il problema è

[…] la modestissima densità energetica delle batterie disponibili oggi, appena 0,4 kWh per kg di peso, da confrontare ai 13 kWh di un chilo di gasolio o di benzina[…]

Davide Tabarelli (Nomisma Energia), Il Sole 24 Ore, 11/9/2020

Purtroppo egli è piuttosto ottimista per quanto riguarda le batterie: le migliori oggi utilizzate per autotrazione, le NMC, superano di pochissimo i 200Wh/kg, ovvero la metà della cifra da lui citata: insomma la densità energetica della benzina è 65 volte superiore a quello delle migliori batterie oggi disponibili!

Bisogna però anche valutare COME viene utilizzata questa energia che, finché resta nella batteria o nel serbatoio, non serve a nulla. Dato che l’obiettivo dell’autotrazione quello di muovere una automobile, vediamo quanto sono efficienti le due motorizzazioni nell’utilizzare questa energia.

CI viene in soccorso una utile infografica che confronta le efficienze complessive delle varie motorizzazioni:

da cui vediamo che mentre una auto elettrica trasforma in movimento il 73% dell’energia prelevata dalla batteria, una vettura termica ne trasforma solo il 13%; ragionando per multipli, possiamo dire che un motore elettrico è circa 6 volte più efficiente di un motore termico.

Questo significa che un kg di benzina genererà 1690 Wh di movimento, mentre un kg di batteria ne genererà circa 146, riducendo il vantaggio della benzina a “sole” 11 volte, multiplo che scenderà sotto il valore di 4 con l’avvento delle batterie Litio/Ceramiche facendoci sperare che la parità di densità energetica utile con la benzina non sia troppo lontana.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.