#ADX al lavoro (2)

Son stati resi oggi pubblici i piani di ristrutturazione di Ford in Europa . in questo articolo, un dettagliato resoconto di chiusure, dismissioni e licenziamenti.

Una “cura da cavallo” dolorosa ma necessaria per liberare le risorse finanziarie immense che dovranno supportare la migrazione alla nuova mobilità che, per la prima volta nella storia del settore, non ha quasi nulla a che spartire con la vecchia. Anche i progetti di fusione tra altri produttori sono il preludio ad ristrutturazioni altrettanto massicce.

Dato che Ford rappresenta più o meno il 7% del mercato UE, l’impatto della ADX sul solo mercato europeo potrebbe superare i 150.000 posti di lavoro.

Ma alla notte segue l’alba, ovvero ai disinvestimenti seguiranno gli investimenti nei campi strategici: sistemi di controllo per batterie, sistemi di ricarica, chimica di base per batterie, ricerca e sviluppo in anodi e catodi, automazione delle linee di assemblaggio delle batterie, piattaforme modulari, software e sistemi di controllo digitali.

Dunque ecco qualche messaggio di speranza:

  • ai ragazzi che stanno uscendo dalla scuola secondaria di primo grado: avete giusto il tempo per completare un percorso di studi secondari e/o universitari che vi posizioni in modo ottimale
  • al Governo: anziché spendere spiccioli in incentivi che non stanno servendo a nulla, mettete soldi veri in strumenti per favorire gli investimenti imprenditoriali in questi settori
  • agli imprenditori e alle loro associazioni: uscite il portafogli!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.